Da JPG a PDF

Converti un documento JPG in PDF

Rilascia il tuo file qui o
Dimensione massima del file: 500 MB
  • Carica dal tuo dispositivo
  • Carica da Google Drive
  • Carica da DropBox

I tuoi file sono al sicuro!

Utilizziamo i migliori metodi di crittografia per proteggere i tuoi dati.

Tutti i documenti vengono automaticamente eliminati dai nostri server dopo 30 minuti.

Se preferisci, puoi eliminare il file manualmente subito dopo l'elaborazione facendo clic sull'icona del cestino.

Come convertire un JPG in PDF online:

  1. Per iniziare, rilascia il tuo file JPG o caricalo dal tuo dispositivo o dal tuo servizio di cloud storage.
  2. Il nostro strumento inizierà automaticamente a convertire il file.
  3. Scarica il file PDF convertito sul tuo computer o salvalo direttamente sul tuo servizio di archiviazione cloud.

Lo sapevate?

JPEG è sia un formato di immagine che uno schema di compressione
JPEG non è adatto a tutti gli scopi
JPEG / JPG (.jpg o .jpeg) è un formato di file di immagine bitmap sviluppato per la memorizzazione di immagini fotografiche. È stato creato dal Joint Photographic Expert Group, da cui il suo nome. È diventato rapidamente un formato standard utilizzato dalle fotocamere digitali per archiviare e condividere immagini su Internet. Il fatto interessante è che JPEG utilizza la compressione con perdita. Allora perché è così popolare in fotografia, dove le immagini dovrebbero essere istantanee della vita?
Il punto di forza di JPEG è offrire un compromesso tra qualità dell'immagine e dimensione del file. Le tecniche di compressione favoriscono i dettagli con un impatto più significativo sull'occhio umano. In effetti, gli umani sono meno ricettivi a lievi differenze di colore rispetto alla luminosità (chiaro / scuro).
Molto flessibile, il formato JPEG può ridurre drasticamente le dimensioni del file ma può anche introdurre artefatti, come pixel visibili e aloni attorno ai bordi. Tuttavia, la compressione a una velocità 10: 1 produce differenze quasi impercettibili e file più leggeri. L'algoritmo di compressione utilizzato nel formato JPEG (compressione JPEG) è così utile che molti altri formati di file lo includono, come EPS, PDF e TIFF.
Vale la pena notare che lo standard JPEG include a modalità di codifica lossless , ma non è molto popolare.
Se JPEG è il miglior formato per l'acquisizione di immagini , ci sono molti casi in cui non è consigliabile utilizzarlo.
JPEG non è adatto per la maggior parte delle immagini di dimensioni inferiori a poche centinaia di pixel e non è ideale per gli screenshot. Inoltre, non è l'opzione migliore per le immagini con testo o disegni a linee sottili, in cui il contrasto tra pixel adiacenti può causare artefatti. Tali immagini vengono salvate meglio in un formato grafico senza perdita di dati come TIFF, GIF, PNG o formato di immagine RAW.
Se un'immagine JPEG viene aperta, modificata e nuovamente salvata, si ottiene un ulteriore degrado, in particolare se l'immagine viene ritagliata o se i parametri di codifica vengono modificati. Fai attenzione, alcuni editor o app comprimono automaticamente i file senza avvisarti. Pertanto, non dovresti usare JPEG per usare e archiviare immagini per anni. Per l'archiviazione a lungo termine, è necessario scegliere TIFF o PDF / A.
Infine, e a causa del suo metodo di compressione con perdita di dati, non selezionare i file salvati nel formato JPEG in un contesto di imaging medico in cui la precisione è - letteralmente - vitale. In questo caso, dovrai utilizzare il Formato DICOM.
Altri strumenti